HOMELe_Nuvole.html

Alla scoperta di un sogno possibile - ADRIANO OLIVETTI UN UOMO OLTRE...

1 - 4 Marzo 2016

“Un Sogno Possibile: Adriano Olivetti: un Uomo Oltre”. Così è stato definito il geniale imprenditore di Ivrea che l'Associazione Le Nuvole ha deciso di raccontare con una serie di eventi.

Pensando a Olivetti la mente va subito alle (vecchie) macchine per scrivere e da calcolo, progenitrici dei moderni PC. Ma Adriano è stato molto più di un geniale imprenditore: nel dare corso pratico al suo progetto - che a prima vista può sembrare disomogeneo ma che invece è assolutamente interdisciplinare, proteso al riscatto dell’umanità dalla sofferenza e orientato al riformismo totale della società -, egli ha sviluppato il cosiddetto “Stile Olivetti”. Lo “Stile Olivetti” può essere raccontato come elevazione delle condizioni di vita dei lavoratori, promozione dei valori della cultura e dell'arte, perfezionamento continuo di attrezzature e strumenti, intima rispondenza tra funzionalità ed estetica: nelle fabbriche, nei prodotti e in tutte le espressioni del rapporto tra industria e pubblico.

L’iniziativa, che ha richiesto un impegno senza precedenti nella vita dell'Associazione, ha lo scopo di raccontare il "Progetto Olivetti" evidenziando quei punti in grado di far capire quanto fondamentale sia la responsabilità dell’impresa nello sviluppo sociale di una comunità. Per raggiungere l'obiettivo Le Nuvole ha avuto l'opportunità di avvalersi della conoscenza di un economista di fama internazionale qual è il Professor Stefano Zamagni (martedì 1 marzo ore 20:45 Auditorium R. L. Montalcini c/o Liceo Volta/Fellini di Riccione, ingresso libero) propugnatore insieme ad altri valenti studiosi de “L'economia civile”, un modo nuovo di intendere l'economia che vede l'impresa non solo come strumento teso unicamente alla generazione del profitto, ma anche come elemento integrato nel territorio e capace di trasformarlo.

Agli studenti è dedicata la conferenza che il Dottor Beniamino dè Liguori Carino, direttore di Edizioni di Comunità, nipote di Adriano Olivetti e Roberto Mori, eporediese di nascita, dipendente Olivetti fino agli inizi degli anni '90 (giovedì 3 marzo alle ore 11:15 nell'Auditorium del Liceo Volta/Fellini); con loro si entrerà nel merito del Progetto Olivetti e dei risvolti civico/sociali che ha generato.

Le emozioni, invece, andranno in scena allo "Spazio Tondelli" (ex Teatro del Mare, messo a disposizione dall'Istituzione per la Cultura di Riccione) con il gruppo musicale Le Voci del Tempo che proporrà “Direction Home - Viaggio nell’Italia di Adriano Olivetti”. Marco Peroni, Mario Congiu e Mao Gurlino racconteranno la storia di Adriano Olivetti e della sua fabbrica attraverso il linguaggio ugualmente visionario e senza tempo di Bob Dylan, dando vita ad un suggestivo gioco di rimandi in cui la campana olivettiana (simbolo del Movimento di Comunità) e quella dylaniana (metafora di libertà) paiono battere assieme e sotto lo stesso cielo (giovedì 3 marzo ore 21:00 spettacolo pubblico; venerdì 4 marzo, mattino, studenti Istituto Tecnico Commerciale di Morciano e Liceo Volta/Fellini di Riccione).

Link video

Link documenti del convegno